Crea sito

Il perché dell’esistenza di Facebook Messenger

      novembre 7, 2014     Applicazioni, Facebook, Senza categoria     

Mark Zuckeberg, il CEO di Facebook, ci spiega la motivazione per cui Messenger, il programma di messaggistica, è un’app esterna all’app ufficiale di Facebook.

Molti utenti, nel corso dei mesi, si sono lamentati dell’impossibilità, come in passato, di usare un’unica app per commentare, mettere mi piace, e chattare.

Facebook Messenger è un’app obbligatoria ormai, che serve solo per chattare con i nostri amici. Il problema si presenta quando dobbiamo switchare da un’app all’altra, che risulta davvero scomodo, ma ecco la dichiarazione del CEO.

Lo scopo principale dell’app Facebook è quella di offrire un News Feed. Abbiamo poi notato che le persone volevano sempre più funzioni dall’app Messenger, come confermano i 10 miliardi di messaggi inviati ogni giorno. Per poter offrire un’esperienza migliore, era necessario creare un’app esterna e separata.

Messaggiare è una delle poche cose che la gente fa di più rispetto alla consultazione dei social network. In alcuni paesi, l’85% delle persone usa Facebook, ma ben il 95% utilizza SMS e messaggi diretti. Chiedere agli utenti di installare un’altra app è stata una scelta dolorosa a breve termine, ma se mettiamo a fuoco il motivo di questa decisione, allora si comprende che il tutto è finalizzato a migliorare l’usabilità di questo servizio. Lo abbiamo fatto per la nostra community. La ragione è che stiamo cercando di realizzare un servizio che sia utile per tutti. Poiché Messenger è più veloce e mirato, è possibile gestire al meglio i messaggi, rispondere in modo più veloce e avere un’esperienza migliore rispetto a prima.

Commenta con Facebook!

commenti

error: