Crea sito

Doctor Who: 10 cose da sapere sulla 9° Stagione

      giugno 20, 2015     Doctor Who, Senza categoria, Telefilm     

Le riprese della nona stagione di Doctor Who si stanno svolgendo e sarà una stagione molto diversa da quanto visto in passato secondo quanto dichiarato da Stephen Moffat

Ecco qui le 10 cose da sapere sulla nuova stagione:

1. Ci saranno più episodi doppi

“Stiamo decisamente cambiando ritmo” ha raccontato Moffat. “Per molto tempo quelle storie di 45 minuti sono state la spina dorsale della serie, ma la nuova regola è che non saprai mai se un episodio sarà doppio oppure no. E ognuna della due parti sarà sostanzialmente diversa dall’altra.”

Brian Minchin aggiunge: “Non saranno episodi doppi convenzionali, creeremo storie collegate tra loro, ma il pubblico non sarà in grado di capire il quale modo saranno legate tra loro. Stiamo dando una svolta al modo di raccontare le storie, per avvicinarci al tono della grande avventura.”

2. Clara Marathon

L’assistente del Dottore sarà presente in ogni episodio, dopo aver ricevuto la grazia all’ultimo minuto durante l’episodio natalizio, che in origine doveva rappresentare la sua uscita di scena. Ma Moffat, che ama gli indizi criptici perfino più di JJ Abrams ha detto: “a proposito del cambiare la compagna di avventure, aspettate e vedrete, potremmo assolutamente farlo.”

3. Missy è tornata

“Nascondetevi tutti” ha avvisato Moffat. “Michelle Gomez e la sua Missy è stata un successo immediato l’anno scorso, per cui tornerà a tormentare i due protagonisti proprio nell’episodio doppio della première. Ma ciò che la fa tornare non è quello che vi aspettate…”

Minchin aggiunge “Non sarà la Missy che vi aspettate che sia. Stephen ama sorprendere tutti e lei ha un bel po’ di sfaccettature, alcune delle quali verrano fuori nella première. Scopriremo anche qualcosa in più del suo rapporto col Dottore.”

4. Gli Zygons non hanno ancora finito

Comparsi nell’episodio del 50esimo anniversario, non erano proprio al centro del plot ma, come dice Moffat, “The day of the Doctor parlava dei problemi personali del Dottore, non di quanto fossero terrificanti i mostri, ma il design degli Zygons era davvero ottimo. Quelli nuovi poi sono in grado di muoversi davvero e non vedevo l’ora di riportarli in scena e renderli davvero spaventosi.”

5. Due cliffhanger

“Mi piace fare i cliffhanger” ha spiegato lo sceneggiatore Peter Harness. “Così ho cercato di creare il più grande di tutti i tempi. ne ho creato uno anche per il penultimo episodio che vi farà dire Oooops, questo non me l’aspettavo!”

6. Tre ritorni inaspettati

Il primo è quello di Jemma Redgrave e la sua Kate Stewart insieme al team Unit, la cui comparsa è prevista nella première e nell’episodio doppio dedicato agli Zygons, il secondo è Rigsy (Joivan Wade), visto nell’episodio Flatline della stagione scorsa, ma soprattutto… Osgood ritorna!

Tutti pensavano che fosse morta, anche la brillante attrice Ingrid Oliver era certa che la sua Osgood fosse morta, e Moffat racconta “Osgood ritorna, fresca del suo omicidio nel finale di stagione. Ma in una serie che parla di viaggi nel tempo, tutto può succedere. Solo che, stavolta il Dottore potrà davvero fidarsi della sua fan numero uno?”

7. Una nuova razza di mostri

Le strane creature arrugginite che vedete nella foto principale faranno la loro comparsa nell’episodio The Girl Who Died. O in The Woman Who Lived. O entrambi, la cosa degli episodi doppi rende tutto più complicato da seguire.

8. Maisie Williams

Anche se Game of Thrones ha appena terminato la corsa della sua stagione più sanguinosa, la cara Arya Stark ha già completato la realizzazione dei due episodi in cui compare, ovvero proprio i due suddetti. Del suo personaggio ha raccontato: “Che sia buona o cattiva è oggetto di discussione, di sicuro metterà alla prova il Dottore in un modo mai visto prima.”

“Non è possibile svelare quale sarà il suo personaggio” aggiunge Moffat “ma di sicuro il Dottore si muoverà in acque sconosciute e lei lo porterà all’inferno.”

9. La seconda storia è terrificante

L’attore Toby Whithouse ha così descritto il suo episodio doppio: “È brillante e spaventoso, una delle avventure più paurose mai vissute!”

Insieme a Whithouse vedremo un altro volto in arrivo da Game of Thrones, ovvero Paul Kaye (Thoros), ma la produzione ha le labbra sigillate sul suo personaggio. l’unico dettaglio noto è che ci sono volute cinque ore di trucco per dargli le fattezze che vedremo sullo schermo.

10. Una guest star inaspettata

Vi ricordate Ohila (Claire Higgins) della sorellanza di Karn, vista nel mini episodio The Night of Doctor che fungeva da prequel al Day of the Doctor e vedeva il ritorno del Dottore col volto di Paul McGann? Non ci sono ancora conferme sul fatto che riprenderà effettivamente il suo personaggio o se sarà una nuova sorpresa.

Commenta con Facebook!

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: