Crea sito

10 Film che sono diventati dei Telefilm

      giugno 1, 2016     Film, Senza categoria, Telefilm     

Ecco qui 10 Film che a distanza di anni dal loro debutto sono diventati delle Serie Tv, sia nel bene che nel male:

Fargo

L’8 Marzo del 1996 il Fargo di Joel & Ethan Coen arriva al cinema con un cast stellare Frances McDormand, William H. Macy e Steve Buscemi (solo per citarne alcuni). Il film fu nominato a sette premi Oscar e ne vinse due (miglior sceneggiatura e migliore attrice protagonista per la McDorman).

Quasi vent’anni dopo Fargo ha fatto il suo ingresso nel mondo della televisione debuttando sulla FX con i fratelli Coen a bordo nei panni di produttori esecutivi.

Il tema più o meno è rimasto le stesso con le atmosfere comedy e dark che hanno contraddistinto anche il film. Anche il cast non è da meno basti pensare a Billy Bob Thornton, Martin Freeman, Colin Hanks, Kirsten Dunst, e a Patrick Wilson.

Fargo

 

Teen Wolf

Beh la differenza è palese a vista, mancano un po’ di peli da una parte e un po’ di sguardo sexy dall’altra. Ma nonostante questo sempre di Teen Wolf stiamo parlando.

Prima che Tyler Posey divenne un lupetto grazie ad MTV, Michael J. Fox era originariamente il primo teen wolf, solo sul grande schermo.
Il film uscì nel 1985 e seguiva la vita di alcuni teenager licantropi al liceo. A giungo del 2011 la serie debuttò su MTV e divenne immediatamente un grande successo.

Teen Wolf

 

Buffy The Vampire Slayer

L’allievo supera il maestro anche grazie al solo pilot. Infatti Sarah Michelle Gellar rimane ancora oggi la Buffy Summers più famosa di sempre. La prima fu Kristy Swanson nel 1992. Al fianco di quest’ultima c’erano niente di meno che Donald Sutherland, Luke Perry, Hilary Swank e David Arquette. Il film fu un completo disastro e incassò solo 16.62 milioni di dollari, pur essendo considerato dai fanatici un piccolo cult.

Poi nel 1997 Whedon decise di continuare la storia con una serie che debuttò su The WB (Oggi The CW). Ancora oggi rimane una delle serie televisive più amate. Rispetto al film la serie ebbe un successo strepitoso ottenendo negli anni nomination agli Emmy e ai Golden Globe.

Buffy The Vampire Slayer

 

About a Boy

Dopo grandi successi si passa agli insuccessi. E non stiamo di certo parlando del film.

Nel 2002, Hugh Grant vestì i panni di Will Feeman nel dramedy About a Boy, diretto e co-scritto da Chris Waits e Paul Weitz insieme a Peter Hedges. Si tratta, come tutti saprete, di un adattamento del romanzo di Nick Hornby, romanzo del 1998, il film tratta la storia di un inglese benestante che impara fondamentalmente a vivere grazie a delle lezioni dategli da un giovane ragazzo. Il film nominato all’Oscar ottenne al Box-Office circa 130.5 milioni di dollari.

10 anni dopo sulla NBC ha iniziato ad andare in onda una serie tv ispirata al romanzo e al film. Nel cast David Walton come Will. La serie venne cancellata dopo un anno.

About a Boy

 

 

Parenthood

Parenthood è di certo uno degli adattamenti più riusciti da film a serie televisiva di tutti i tempi. Nel 1989 usciva il filma che vedeva nel cast Steve Martin nei panni di Gil Buckman. Il film di Ron Howard riuscì anche ad ottenere due nomination all’Oscar e incassò 126.3 milioni di dollari.

Solo un anno dopo dall’uscita nei cinema Parenthood trova la strada per la televisione sulla NBC, a partire quindi dal 1990 con Ron Howard in veste di produttore. Nel cast David Arquette, Jayne Atkinson, Thora Birch, Ed Begley, Jr., e Leonardo DiCaprio che interpretava uno dei membri della famiglia.

Ma purtroppo questo progetto fu cancellato dopo un anno. Se abbiamo parlato di successo è sicuramente grazie all’adattamento televisivo fatto nel 2010, ancora una volta sulla NBC e con di nuovo Howard in veste di produttore. Nel cast Peter Krause, Lauren Graham, Dax Shepard e Monica Potter. Questa serie ha sicuramente ottenuto il successo sperato, andata avanti cinque stagioni, e vincendo nel corso degli anni Golden Globe e nomination agli Emmy Awards.

Parenthood

 

M*A*S*H

MASH uscì nei cinema nel 1970 e incassò circa 81.6 milioni di dollari. Un grande successo. Nel cast Donald Sutherland, Elliott Gould, Tom Skerritt, Sally Kellerman e Robert Duvall. Il film ottenne cinque nomination all’Oscar e ne vinse uno come miglior sceneggiatura adattata.

Anche qui passa poco tempo, infatti solo due anni dopo i personaggi di Hawkeye Pierce, Hot Lips Houlihan, Trapper John McIntyre e Frank Burns vennero presi da Alan Alda, Loretta Swit, Wayne Rogers e Larry Linville, rispettivamente, nella serie della CBS.

Uno degli adattamenti più famosi di sempre: M*A*S*H andò in onda per 11 anni, vincendo 14 Emmy Awards e ottenendo numerosi record.

M*A*S*H

 

Limitless

 

Bradley Cooper, Abbie Cornish e Robert De Niro sono i protagonisti del film del 2011. Cooper vestiva i panni di Eddie Morra, la cui vita cambiò radicalmente dal momento che sperimentò una droga in grado di cambiare le sue abilità intellettuali in meglio. Il film ottenne un ottimo riscontro al cinema: 161.8 milioni di dollari mondiali.

La serie vede Bradley Cooper nelle vesti di produttore e guest star e ha debuttato sulla CBS lo scorso settembre. Partita molto bene nel corso dell’anno ha subito però dei numerosi cali. Al momento non è ancora stata rinnovata.

Limitless

Minority Report

Tom Cruise e Steven Spielberg grande accoppiata. Il film incassò 358.5 milioni di dollari. Un grande successo. Tom Cruise interpreta John Anderton, capo del dipartimento di polizia di Washington D.C. che ha come incarico quello di fermare i crimini prima del loro avvenimento.

Dopo più di 10 anni, la storia è stata ripresa sul piccolo schermo, più precisamente sulla Fox. Nel cast Stark Sands, Meagan Good e Nick Zano. Lo show continua il plot del film e prende ispirazione diretta dal romanzo breve del 1956 di Philip K. Dick “The Minority Report.”
La serie si è dimostrata essere un grande fallimento di critica e pubblico.

Minority Report

 

Alice doesn’t live here anymore – Alice

Come dimenticare Ellen Burstyn e Kris Kristofferson nel grande cult di Martin Scorsese.

Il 3 dicembre del 1974 uscva al cinema Alice Doesn’t Live Here Anymore. Il dramedy film vedeva Ellen Burstyn nei panni di Alice Hyatt, una donna che decide di ricostruire la sua vita insieme a suo figlio Tommy (Alfred Lutter) dopo la morte di suo marito. Nel film c’erano anche Kris Kristofferson, Diane Ladd e Jodie Foster, Alice Doesn’t Live Here Anymore ottenne tre nomination all’Oscar e la Burstyn si portò a casa quello come migliore attrice protagonista.

Poi Alice divenne una serie televisiva per la CBS. Linda Lavin prese il ruolo di Alice mentre Vic Tayback (Mel Sharples) riprese il suo ruolo originale e Lutter fece qualche apparizione. Lo show andò avanti per quasi 10 anni e ottenne numerose nomination ai Golden Globe e agli Emmy.

Alice doesn't live here anymore - Alice

Dirty Dancing

Da grandi film derivano grandi responsabilità, che a quanto pare non sono state mantenute. Ma… non è detta l’ultima.

Jennifer Grey e Patrick Swayze hanno avuto il tempo delle loro vite nei panni di Baby e Johnny Castle a partire dall’agosto del 1987. Che anno. Il film divenne presto un cult. Al botteghino incassò 213.9 milioni di dollari, ottenendo nomination agli Oscar e ai Golden Globe.
A seguito di questo mastodontico successo Dirty Dancing divenne una serie tv immediatamente l’anno dopo. Melora Hardin e Patrick Cassidy erano nel cast. Purtroppo però varcarono il palcoscenico solo per un anno.

Ma fate ben attenzione: Dirty Dancing sta tornando. La ABC ha annunciato infatti che tornerà sul piccolo schermo.

Dirty Dancing

Fonte

Commenta con Facebook!

commenti

error: