Crea sito

Recensione: American Horror Story 6×02 – Chapter 2

      settembre 23, 2016     American Horror Story, Recensioni, Senza categoria     

Il secondo episodio di American Horror Story – My Roanoke Nightmare, dal titolo “Chapter 2” è più movimentato rispetto al primo, lo si percepisce già fin dai primi minuti che ci catapultano subito in mezzo all’azione con il susseguirsi di allucinazioni, incendi e segreti!

In questo secondo episodio scopriamo alcuni particolari ma interessanti dettagli che avvolgono la casa in cui Shelby e Matt sono andati a vivere e che sono collegati a gli avvenimenti visti nel primo episodio. La coppia crede che tutti questi problemi siano causati dai vicini di casa redneck ma ben presto si scoprirà che non è proprio così…

Assistiamo ad un crescendo di tensione, realizzata attraverso stratagemmi tipici dei film horror, che funzionano in maniera perfetta.

In questo episodio Lee decide di portare Flora, rimasta per un breve periodo con loro nella casa, e fin da subito incomincia avere comportamenti strani. Parla con una ragazza immaginaria, una certa Priscilla che le parla di sangue e omicidi (visto e rivisto nei film Horror).

Proprio quanto Matt si convince finalmente che è il caso di cambiare casa è Shelby ad essere determinata a rimanere per scoprire cosa c’è dietro a tutto questo. Infatti da li a poco la coppia comincia a capirci qualcosa.

Matt comincia a vedere delle strane visioni, prima di due infermiere che uccidono un’anziana costretta a stare a letto e dopo una figura fuori dalla finestra. La stessa figura gli fa scoprire la presenza di una botola che porta alla cantina in cui trovano i video registrati da Elias Cunningham, interpretato da Dennis O’Hare (contento di rivederlo). Dal suo racconto iniziamo a scoprire ciò che realmente è successo in quella casa.

American-Horror-Story-Roanoke-6x02-Elias-Cunningham


Elias Cunningham
è un professore alla Bradley University durante il video ribadisce di non essere impazzito e vuole documentare quello che gli sta accadendo. Ha abbandonato la casa e rifugiarsi in cantina dopo i macabri episodi vissuti in casa. Il video registrato risale al 1997 e racconta la storia di due infermiere sadiche, che selezionavano i loro pazienti American-Horror-Story-Roanoke-6x02-murde-scrittain base alle iniziali dei loro nomi per comporre la scritta “Murder”, ma le due infermiere scomparvero prima di completare la scritta sul muro (chiari riferimento al film Shining). Il professore è convinto che ci sia un’entità ancora più malvagia. Matt e Shelby decidono di ritornare in casa per cercare la scritta e la trovano sotto la carta da parati, coperta perché continuava a riapparire nonostante la vernice. Per ora è tutto, ma sicuramente i prossimi episodi ci offriranno ancora molto materiale su cui riflettere.

Risultati immagini per american horror story 6 Flora

Da segnalare che durante l’episodio viene mostrato, per pochissimi secondi, il personaggio di Lady Gaga:

L’episodio si conclude con un grande mistero: la scomparsa di Flora e il suo cappottino giallo appeso sulla cima di un altissimo abete completamente spoglio.

Che fine ha fatto la figlia di Lee e come c’è arrivato il suo indumento là sopra?

American-Horror-Story-Roanoke-6x02-felpa-flora

Anche in questo episodio nessuna traccia di Peter Evans… continuiamo a sperare!

In conclusione, l’episodio è molto più scorrevole e piacevole da vedere rispetto al primo, non annoia e da quel pizzico di suspance e adrenalina che serve. 

Voto: 7.5

Ecco il promo del terzo episodio:

 

Per ulteriori approfondimenti, novità, notizie e foto su American Horror Story, vi invito passate e a mettere un bel “mi piace” alla pagina facebook di American Horror Story ITALIA

Commenta con Facebook!

commenti

error: