10 Hotel horror più spaventosi del mondo

Chi ha visto il capolavoro di Stephen King “SHINING” ricorderà anche il terrificante Stanley Hotel il quale provoca la netta trasformazione di Jack Torrance in un vero e proprio killer.
 

Se siete amanti del brivido e dell’horror, ecco la spaventosa classifica con i 10 Hoterl più terrificanti del mondo

10 – Parador de Cardona, Cardona (Spagna)

Castello di Cardona

Se vi piacciono le storie d’amore… finite male, cominciate l’escalation dei luoghi paurosi dalla calda Spagna. Questo splendido albergo è situato all’interno di un castello del IX secolo e vanta una vista meravigliosa sulla campagna catalana. La leggenda narra che qui vi abiti il fantasma di Adales, figlia del visconte Raimon Folch. La giovane donna si era innamorata di un musulmano e per questo fu costretta dal padre alla reclusione. La poverina, non potendosi dar pace, si aggira ancora nella camera 712.

9 – Dr. Holms, Geilo (Norvegia)

Hotel Dr Holms

Storie d’amore e tradimenti continuano a marcare il nostro cammino trasferendoci all’Hotel norvegese Dr. Holm. Nel 1926 una vecchia signora si tolse la vita dopo aver scoperto il marito a letto con un’altra. Se la sua compagnia vi incuriosisce, potrete trovarla nella stanza 320; qualora fosse impegnata non preoccupatevi, potreste incontrarla anche tra i corridoi!

8 – Relais Castello Bevilacqua, Verona (Italia)

Castello Bevilacqua

Anche l’Italia offre delle location particolarmente interessanti. Se vi trovate a Verona, vi consiglio di pernottare al Castello Bevilacqua, antica fortezza costruita dal commerciante Guglielmo Bevilacqua per difendere i suoi possedimenti dagli invasori. Nel 1848, quando i ribelli vennero cacciati dagli austriaci, il castello fu messo a ferro e fuoco e Bevilacqua morì bruciato. Le sue ceneri furono disperse nell’aria e da quel giorno si dice che il padrone vaghi per le mura della fortezza come a voler ancora difendere il castello da qualsiasi minaccia.

7 – Villa Traiano, Benevento (Italia)

Villa Traiano Benevento

Rimaniamo in Italia e ci spostiamo a Benevento dove aleggia l’antica leggenda delle “Streghe di Benevento” risalente al XII sec.
Benevento era una cittadina molto cattolica e superstiziosa che dovette accettare la difficile convivenza con gli invasori longobardi e soprattutto con i loro riti pagani. Per gli abitanti del paese le stregonerie più strane avvenivano sulle rive del fiume Sabato dove i pagani mangiavano la pelle di caprone appesa ad un albero di noce sacro, in onore al dio. Si dice che fino a qualche secolo fa le streghe di Benevento erano solite danzare e cantare prima di prendere il volo nelle notti nebbiose d’inverno. Villa Traiano sorge in pieno centro ed é considerato il punto di partenza ideale per incontrare queste streghe.

6 – The Langham London, Londra (Regno Unito)

The Langham Hotel

A Londra, dove troviamo uno degli alberghi più belli e lussuosi nonché il più grande d’Europa: L’Hotel Langham. Questo posto ha visto passare ospiti molto famosi, da Oscar Wilde a Mark Twain, famiglie reali, dignitari esteri e celebrità. Esso, purtroppo, viene anche ricordato per un terrificante episodio: il suicidio di un nobile tedesco gettatosi da una delle finestre dell’albergo. La stanza 333 dovrebbe fare al caso vostro, se siete ansiosi di conoscere il trasparente ospite, altrimenti lo vedrete comunque passeggiare attraversando le pareti dell’hotel abbassando improvvisamente la temperatura circostante.

5 – Russell Hotel, Sidney (Australia)

Russel Hotel
In Australia si trova un antico rifugio per marinai che prima ancora serviva da ospedale durante le epidemie mortali di vaiolo e peste. Non c’è da meravigliarsi se adesso sia un albergo da inserire tra le tappe più spaventose da visitare! Si narra, infatti, che sia infestato dal fantasma di un marinaio che non vuole lasciare la stanza 8 e che di notte sveglia gli ospiti facendo scricchiolare il pavimento e fissando i poveri malcapitati dai piedi del letto!

4 – Talbot Hotel, Oundle (Regno Unito)

Talbot Hotel
Andiamo nel Northamptonshire in Inghilterra, precisamente al castello di Fotheringhay, costruito intorno al 1100 d.C. e che ha avuto l’onore di ospitare due personaggi di rango reale molto conosciuti: Riccardo III e Marta Stuarda, processata e decapitata proprio in quel luogo nel 1587. Il castello fu raso al suolo nel 1627, ma furono recuperate alcune parti interne, tra cui la famosa scala di legno.
Questa scala, da cui si dice sia scesa Maria Stuarda mentre andava al patibolo, si trova adesso al Talbot Hotel di Oundle. Proprio qui, infatti, è stata vista scendere e salire questi gradini infestati, spostare i mobili adiacenti e far cadere ripetutamente il suo ritratto attaccato alla parete vicina, spaventando i poveri ospiti.

3 – Fairmont Chateau Laurier, Ottawa (Canada)

Fairmont Chateau Laurier

E dall’Inghilterra salpiamo verso le fredde lande del Canada, ripercorrendo, anzi speriamo di no, il cammino del nostro prossimo protagonista: Charles Melville Hays. Egli fu il creatore dello splendido castello in stile rinascimentale francese con accenni neo-gotici Fairmont Chateau Laurier. La leggenda narra che Hays, andato a Londra a comperare mobili per arredare il suo hotel, morì durante il viaggio di ritorno in Canada, a bordo di un transatlantico… il Titanic! Il suo fantasma si gode oggi il suo castello che da vivo non ha mai avuto il piacere di vedere finito, nonostante gli sforzi per costruirlo.

2 – Queen Mary, California (Stati Uniti)

Queen Mary Hotel

Rimanendo in tema di navi, passiamo adesso alla storica imbarcazione usata durante la Seconda Guerra Mondiale, La Queen Mary, ormeggiata ormai permanentemente nel porto di Long Beach e conosciuta anche come “The Grey Ghost” (il fantasma grigio).
Pare che alcuni ospiti dell’albergo abbiano visto diversi fantasmi aggirarsi per la nave. Le stanze più interessanti sono la sala macchine, dove morì un giovane marinaio durante un’esercitazione antincendio e la cucina, dove si dice che il cuoco sia stato bruciato vivo. C’è poi il salone di prima classe in cui è stata vista ballare da sola una giovane donna e un’altra signora con un costume anni ’30 si aggirerebbe in piscina.

1 – The Stanley, Estes Park (Stati Uniti)

Stanley Hotel
Bambine gemelle Shining

Al primo posto non potevamo non inserire l’hotel che ha ispirato Shining, uno dei film più terrificanti di tutti i tempi. Lo scrittore ha partorito il suo capolavoro proprio durante il soggiorno nella camera 217 dello Stanley Hotel, che si trova all’interno del Rocky Mountains National Park in Colorado. Si dice che nell’edificio viva il fantasma di una fanciulla che nel 1911 si ruppe le caviglie durante un’esplosione; Secondo alcune testimonianze, però, è nella stanza 418 che lo spirito di alcuni bambini disturba il sonno degli ospiti. Il vecchio proprietario della struttura, Lord Dunraven dovrebbe, invece, infestare la stanza 407.

Commenta con Facebook!

commenti