Crea sito

Film al Cinema: ecco i più attesi di Gennaio 2018

      dicembre 22, 2017     Cinema, Film, Senza categoria, Uscite Cinema     

Ecco qui di seguito una piccola guida dei film in uscita al cinema nel mese di Gennaio 2018 che non dovete assolutamente perdere:

JUMANJI: BENVENUTI NELLA GIUNGLA
Dal liceo a una giungla videoludica, quattro ragazzi sono costretti ancora una volta a vincere a Jumanji!
Jumanji: Benvenuti nella giungla
Regia di Jake Kasdan.
Con Dwayne Johnson, Kevin Hart, Jack Black, Karen Gillan, Rhys Darby. 

Durata 119 minuti circa. Genere Avventura, ratings: Kids+13, produzione: USA, 2017.
Da lunedì 1 gennaio 2018 al cinema.

1996: la scatola del gioco da tavolo Jumanji viene trovata su una spiaggia, esattamente dove l’avevamo vista al termine del film originale, ma quando il ragazzo che se la porta a casa capisce di cosa si tratta ne è molto deluso, perché gli interessano solo i videogame. Così nella notte il gioco si trasforma in una cartuccia per console. La stessa viene ritrovata oggi da quattro liceali in punizione, che scelgono i quattro personaggi restanti di un gioco per cinque player e commettono l’errore di interrompere la partita, finendo quindi intrappolati nel gioco e nel corpo dei personaggi che avevano scelto.


VI PRESENTO CHRISTOPHER ROBIN
La storia drammatica e poco nota della complessa relazione tra l’autore di Winnie Pooh e Christopher Robin, tra esistenza reale e esistenza letteraria.
 
Vi presento Christopher Robin
Regia di Simon Curtis.
Con Domhnall Gleeson, Margot Robbie, Alex Lawther, Kelly MacDonald, Stephen Campbell Moore. 

Durata 89 minuti circa. Genere Biografico, ratings: Kids, produzione: Gran Bretagna, 2017.
Da mercoledì 3 gennaio 2018 al cinema.

Il commediografo A.A. Milne, Blue per gli amici, fatica a riprendere la propria vita sociale e professionale dopo aver combattuto la prima guerra mondiale e aver visto morire i suoi compagni. Per questo decide di prendere una casa nel Sussex, per cercare la serenità nella natura, ma la decisione va stretta alla moglie Dafne, che lo lascia solo con loro figlio per inseguire il richiamo della vita cittadina.


IL RAGAZZO INVISIBILE – SECONDA GENERAZIONE
Gabriele Salvatores prosegue il suo cammino sulla strada del genere supereroico rinnovandolo in chiave autorale e italiana.
 
Il ragazzo invisibile - Seconda generazione
Regia di Gabriele Salvatores.
Con Ludovico Girardello, Ksenia Rappoport, Galatéa Bellugi, Ivan Franek, Dario Cantarelli.

 Durata 90 minuti circa. Genere Fantascienza, ratings: Kids+13, produzione: Italia, 2017.
Da giovedì 4 gennaio 2018 al cinema.

Michele Silenzi è cresciuto: ora ha 16 anni e il temperamento tipico dell’adolescente scontroso, anche perché, oltre alla crisi di crescita comune a tutti i teenager, ha gravi problemi da affrontare. Il primo è un lutto, di cui è impossibile parlare senza fare spoiler. Il secondo è il dono dell’invisibilità, abbinato a quella forza incontrollata che gli ha permesso, al termine de Il ragazzo invisibile, di distruggere un sottomarino. Il terzo è un passato scomodo del quale fanno parte una madre biologica russa e una gemella cresciuta in Marocco della quale non sospettava l’esistenza.


LEO DA VINCI – MISSIONE MONNA LISA
Le avventure di un piccolo grande genio.
 
Leo da Vinci - Missione Monna Lisa
Regia di Sergio Manfio.
Durata 85 minuti circa. Genere Animazione, ratings: Kids, produzione: Italia, Polonia, 2018.
Da giovedì 11 gennaio 2018 al cinema.

La vita a Vinci scorre tranquilla: il giovane Leo è alle prese con le sue idee geniali, mentre la sua amica Lisa lo osserva senza troppa convinzione. Di ritorno da una gita al lago, dove Leo ha testato la sua ennesima invenzione, i nostri protagonisti hanno una brutta sorpresa: la casa di Lisa ha misteriosamente preso fuoco. Solo Leo può aiutarla e per farlo, deve trovare il tesoro nascosto in una nave inabissata. Non sarà un’impresa facile… Leo e Lisa dovranno fare i conti con un gruppo di pirati crudeli, sulle tracce dello stesso forziere. Ma il piccolo geniale inventore ha dalla sua una fantastica macchina volante e degli amici coraggiosi.


THE MIDNIGHT MAN
Il risveglio dell’uomo di mezzanotte.
 
The Midnight Man
Regia di Travis Nicholas Zariwny.
Con Lin Shaye, Robert Englund, Emily Haine, Logan Creran, Summer H Howell.  

Durata 95 minuti circa. Genere Horror, ratings: Kids+16, produzione: USA, 2016.
Da giovedì 11 gennaio 2018 al cinema.

Rovistando nella soffitta della nonna, Alex trova le istruzioni per un misterioso gioco che, se eseguito correttamente, risveglierà “l’uomo di mezzanotte”: un essere malvagio che trasforma i peggiori incubi in realtà. Alex e i suoi amici inizieranno a giocare.


INSIDIOUS: L’ULTIMA CHIAVE
Il quarto capitolo del franchise horror di Insidious.
 
Insidious: L'ultima chiave
Regia di Adam Robitel.
Con Lin Shaye, Javier Botet, Spencer Locke, Angus Sampson, Caitlin Gerard. 

Durata 103 minuti circa. Genere Horror, produzione: USA, 2018.
Da giovedì 18 gennaio 2018 al cinema.

I 370 milioni di dollari guadagnati dai primi tre capitoli del franchise horror di Insidious, a fronte di un budget totale di 16,5 milioni di dollari, ha spinto i produttori e gli autori a progettare il quarto capitolo.


L’ORA PIÙ BUIA
Un’inventiva romantica e un’efficace qualità delle perfomance per un thriller politico seccamente seduttivo.
 
L'ora più buia
Regia di Joe Wright.
Con Gary Oldman, Lily James, Ben Mendelsohn, Kristin Scott Thomas, Richard Lumsden. 

Durata 114 minuti circa. Genere Drammatico, ratings: Kids+13, produzione: Gran Bretagna, 2017.
Da giovedì 18 gennaio 2018 al cinema.

Gran Bretagna, 1940. È una stagione cupa quella che si annuncia sull’Europa, piegata dall’avanzata nazista e dalle mire espansionistiche e folli di Adolf Hitler. Il Belgio è caduto, la Francia è stremata e l’esercito inglese è intrappolato sulla spiaggia di Dunkirk. Dopo l’invasione della Norvegia e l’evidente spregio della Germania per i patti sottoscritti con le nazioni europee, la camera chiede le dimissioni a gran voce di Neville Chamberlain, Primo Ministro incapace di gestire l’emergenza e di guidare un governo di larghe intese. A succedergli è Winston Churchill, con buona pace di re Giorgio VI e del Partito Conservatore che lo designa per soddisfare i Laburisti.


IL VEGETALE
 
Il Vegetale
Regia di Gennaro Nunziante.
Con Fabio Rovazzi, Luca Zingaretti, Antonino Bruschetta, Paola Calliari, Rosy Franzese.
Genere Commedia, produzione: Italia, 2018.
Da giovedì 18 gennaio 2018 al cinema.

Gennaro Nunziante porta sul grande schermo l’esilarante storia di Fabio, giovane neolaureato che non riesce a trovare un lavoro, alle prese con un padre ingombrante e una sorellina capricciosa e viziata. Entrambi lo considerano un “vegetale”. Un evento inatteso cambierà improvvisamente i ruoli. Fra situazioni comiche e trovate paradossali, il protagonista dovrà reinventare la sua vita.


CHIAMAMI COL TUO NOME
Guadagnino omaggia i maestri che ama e va oltre la loro lezione grazie a uno stile e a una ricerca totalmente personali.
 
Chiamami col tuo nome
Regia di Luca Guadagnino.
Con Armie Hammer, Timothée Chalamet, Michael Stuhlbarg, Amira Casar, Esther Garrel. 

Durata 130 minuti circa. Genere Drammatico, ratings: Kids+13, produzione: Italia, Francia, USA, Brasile, 2017.
Da giovedì 25 gennaio 2018 al cinema.

Estate 1983, tra le province di Brescia e Bergamo, Elio Perlman, un diciassettene italoamericano di origine ebraica, vive con i genitori nella loro villa del XVII secolo. Un giorno li raggiunge Oliver, uno studente ventiquattrenne che sta lavorando al dottorato con il padre di Elio, docente universitario. Elio viene immediatamente attratto da questa presenza che si trasformerà in un rapporto che cambierà profondamente la vita del ragazzo.


TUTTI GLI UOMINI DI VICTORIA
Virginie Efira padroneggia il suo personaggio in una commedia che vuole andare oltre i confini del genere.
Tutti gli Uomini di Victoria
Regia di Justine Triet.
Con Virginie Efira, Melvil Poupaud, Vincent Lacoste, Laurent Poitrenaux, Emmanuelle Lanfray.
Durata 95 minuti circa. Genere Drammatico, ratings: Kids+13, produzione: Francia, 2016.
Da giovedì 25 gennaio 2018 al cinema.

Victoria Spick, separata e con due figlie piccole che vivono con lei, è un avvocato penalista. Partecipando alla festa di matrimonio di un’amica incontra Vincent, che conosce da molto tempo, e Sam, un giovane ex spacciatore che lei ha difeso con successo in passato. Quest’ultimo, in difficoltà economiche, diventa babysitter delle bambine e suo assistente. Vincent invece, accusato di aver tentato di uccidere la sua compagna proprio nel corso della festa, vuole a tutti i costi che lei lo assista nel dibattimento che lo vede imputato.


L’UOMO SUL TRENO – THE COMMUTER
Una corsa contro il tempo.
 
L'Uomo sul Treno - The Commuter
Regia di Jaume Collet-Serra.
Con Liam Neeson, Vera Farmiga, Patrick Wilson, Sam Neill, Elizabeth McGovern. 

Durata 104 minuti circa. Genere Thriller, ratings: Kids+13, produzione: USA, 2018.
Da giovedì 25 gennaio 2018 al cinema.

Michael è un venditore di assicurazioni. Uno sconosciuto si mette in contatto con lui e lo costringe a scoprire l’identità di un passeggero nascosto sul treno che prende tutti i giorni. Capisce che ha poco tempo per risolvere il mistero e comprende anche di essere vittima di un complotto che sta mettendo in pericolo la sua vita e quella degli altri passeggeri.


EDHEL
La magia della piccola Edhel.
 
Edhel
Regia di Marco Renda.
Con Gaia Forte, Roberta Mattei, Mariano Rigillo, Nicolò Ernesto Alaimo, Fioretta Mari.

 Durata 84 minuti circa. Genere Drammatico, ratings: Kids, produzione: Italia, 2017.
Da giovedì 25gennaio 2018 al cinema.

Edhel è una bambina nata con una malformazione del padiglione auricolare che fa apparire le sue orecchie “a punta”. Affronta il disagio chiudendosi in se stessa e cercando di evitare qualunque rapporto umano che non sia strettamente necessario. La scuola e i compagni, per lei, sono un incubo. L’unico posto in cui si sente felice è il maneggio in cui Caronte, il suo cavallo, la aspetta tutti i pomeriggi così come faceva con suo padre prima che morisse in un incidente di gara. Edhel vive con la madre Ginevra. Il rapporto tra le due è difficile e conflittuale. Ginevra preme perché la figlia si operi, correggendo quel difetto che la separa da una “normalità” convenzionale.


BIGFOOT JUNIOR
Dove si è cacciato il Bigfoot?.
 
Bigfoot Junior
Regia di Jeremy Degruson, Ben Stassen.
Con Pappy Faulkner, Christopher L. Parson, Marieve Herington, Joe Ochman, Laila Berzins. 

Durata 92 minuti circa. Genere Animazione, produzione: Belgio, Francia, 2017.
Da giovedì 25 gennaio 2018 al cinema.

Il tredicenne Adam parte per un’epica avventura per svelare il mistero che si cela dietro la scomparsa di suo padre. Scoprirà ben presto che suo papà è nientemeno che il leggendario Bigfoot, rimasto nascosto per anni nella foresta per proteggere se stesso e la sua famiglia dalla HairCo., una potente compagnia farmaceutica che vuole utilizzare il suo speciale DNA per condurre esperimenti scientifici.


Commenta con Facebook!

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: