15 Dettagli nascosti che non hai notato nei Classici Disney

I cartoni animati Disney e Pixar sono pieni di riferimenti e autocitazioni più o meno nascoste che solo uno sguardo particolarmente attento può notare. Ecco i più divertenti:

1. Alla ricerca di Nemo: sul retro del giornale c’è Mr. Incredibile.
2. Toy Story 2: Mrs. Potato legge agli altri giocattoli una versione scritta di “A Bug’s Life”.
3. Il gobbo di Notre Dame: in questa scena possiamo notare sulla destra una statua di Pumbaa (Il Re Leone).
4. Ratatouille: esplorando Parigi, Remy si imbatte nell’ombra di un cane che ricorda molto Dug di “Up”.
5. Ribelle: la strega di “Ribelle” intaglia in un pezzo di legno la figura di Sully di Monsters & Co.
6. Alla ricerca di Nemo: uno dei giocattoli presenti nello studio del dentista è Buzz Lightyear di Toy Story.
7. Tarzan: una versione giocattolo di Fratellino di Mulan compare brevemente in Tarzan.
8. Monsters & Co.: Boo da a Sully un pupazzetto di Nemo.
9. Alla ricerca di Nemo: Mike Wazowski di Monters & Co. nuota nei titoli di coda del cartone “Alla ricerca di Nemo”.
10. Aladdin: fra le varie figure animali del sultano c’è anche la Bestia.
11. Ribelle: la Pixar ha inserito un riferimento al furgone del Pizza Planet di Toy Story.
12. Tarzan: Mrs. Bric de ” La Bella e La Bestia” e la sua famiglia fanno un’apparizione in Tarzan.
13. Rapunzel: Rapunzel possiede lo stesso fuso su cui Auroea de “La Bella Addormentata nel Bosco” si punge il dito.
14. Monsters & Co.: la carta da parati con le nuvole è la stesso dell’intro di Toy Story.
15. Hercules: Scar de “Il Re Leone” compare come pelliccia in Hercules.

Commenta con Facebook!

commenti