Crea sito

Upfront 2015: tutte le novità della FOX

      maggio 13, 2015     Curiosità/Intrattenimento, Senza categoria, Telefilm     

empire_keyart_tunein

Ecco qui tutte le novità della FOX. Arriva da un’altra stagione non particolarmente brillante, salvata sul finale dal successo sorprendente ed enorme di Empire, si è presentata agli Upfront di New York con diverse novità e piani importanti per riconquistare la fiducia del pubblico americano. Un processo calcolato, come suggeriscono i rinnovi di alcune serie le cui medie d’ascolto negli ultimi mesi sono calate in modo drammatico – New Girl, rinviata alla midseason; Sleepy Hollow, che cambia showrunner e si sposta in una serata ancora più competitiva; e Bones, anch’essa in viaggio verso il rinnovamento creativo. Ma fin da subito anche un processo molto coraggioso, che prevede la chiusura entro la prossima primavera del talent show che ha rivoluzionato la tv degli ultimi anni, American Idol, e più in generale un’offerta meno incentrata sui reality, per la gioia del pubblico delle serie tv. FOX ne propone cinque nuove già dall’autunno, incluse le chiacchierate Scream Queens e Minority Report.

Sono 10 le novità ordinate dal network per la stagione 2015-16, inclusa una nuova serie animata, Bordertown. Un’altra aggiunta che non passa inosservata, il revival di X-Files, ha già una data: domenica 24 gennaio, subito dopo un importante evento sportivo, probabilmente il miglior lancio che FOX poteva riservare al ritorno degli agenti Mulder e Scully. La rete non è nuova ai revival e un altro di cui abbiamo visto un nuovo ciclo di episodi negli ultimi anni, 24, potrebbe non essere stato un caso isolato. Durante la conferenza, è stato confermato lo sviluppo di un nuovo capitolo (presumibilmente senza Jack Bauer e il suo interprete Kiefer Sutherland come si era detto qualche tempo fa), sebbene il progetto abbia ancora poco da dire essendo a uno stadio embrionale. Circa il ritorno di Empire, i 18 episodi ordinati per la seconda stagione sono il compromesso tra la necessità del network di cavalcare il fenomeno e la volontà degli autori di non annacquare il racconto con stagioni eccessivamente allungate, come accadde ad esempio all’epoca del successo di OC, per la quale furono prodotti oltre 50 episodi in due stagioni. E questa non è l’unica novità che attende il pubblico del musical drama: nella nuova stagione il cantautore Ne-Yo affiancherà Timbaland alle musiche originali.

SERIE CONFERMATE

Bob’s Burgers, Stagione 6
Bones, Stagione 11
Brooklyn Nine-Nine, Stagione 3
Empire, Stagione 2
Gotham, Stagione 2
I Griffin, Stagione 14
I Simpson, Stagione 27
New Girl, Stagione 5 (Midseason)
Sleepy Hollow, Stagione 3
The Last Man on Earth, Stagione 2

SERIE CANCELLATE/*CONCLUSE

Backstrom
Glee
*
Gracepoint
Mulaney
Red Band Society
The Following
The Mindy Project
Weird Loners

NUOVE SERIE

Bordertown (Midseason)

Bordertown

Genere: Comedy
Trama: Una nuova serie animata su due famiglie che vivono nel deserto a sud-ovest degli Stati Uniti, luogo di frontiera che ospita un ritratto satirico dei cambiamenti culturali che sta attraversando l’America, dove il censimento prevede che, entro il 2017, le minoranze etniche diventeranno la maggioranza. La storia ruota attorno a due clan: i Buckwald e i Gonzalez. Bud Buckwald (Hank Azaria, I Simpson) è un uomo sposato e padre di tre figli. Lui si guadagna da vivere come agente di polizia presso la frontiera con il Messico, non è al passo coi tempi e si sente un po’ minacciato dai cambiamenti culturali che stanno trasformando il suo quartiere. Nella casa accanto alla sua vive Ernesto Gonzalez (Nicholas Gonzalez, Sleepy Hollow), un ambizioso padre di famiglia. Lui si trova negli Stati Uniti da circa 10 anni e già se la cava meglio di Bud – e questo è un problema. Quest’ultimo è sposato con Janice (Alex Borstein, I Griffin), il membro più saggio e allo stesso tempo inconsapevole della famiglia. La socialmente imbarazzante Becky (Borstein), il perdente e geek Sanford (Judah Friedlander, 30 Rock) e Gert (Missi Pyle, The Exes), una bambina di 5 anni ossessionata dai concorsi di bellezza e inseparabile dal loro animale domestico, sono i loro figli. Ernesto, invece, è sposato con Maria (Stephanie Escajeda, The Cleveland Show), con la quale si prende cura del loro figlio Ruiz (Efren Ramirez, Napoleon Dynamite) e del nipote 21enne J.C. (Gonzalez), che ha terminato da poco l’università ed è fidanzato con Becky, con grande disappunto di Bud. Mentre i percorsi di Bud ed Ernesto cominciano a intrecciarsi, le loro due famiglie restano coinvolte nel romanticismo, nel conflitto e, cosa più importante, nell’amicizia che le unisce. Una parola che ha un solo significato, non importa da quale parte del confine tu provenga.
Studio: 20th Century Fox Television

Grandfathered

Grandfathered

Genere: Comedy
Trama: Qual è il modo più veloce per fermare lo stile di vita di uno scapolo? Paternità? Provate di nuovo. L’icona della tv John Stamos (Gli amici di papà, ER) è la star di questa nuova comedy nei panni di uno scapolo incallito il quale scopre non solo di essere padre, ma anche nonno. Il ristoratore sofisticato e di successo Jimmy Martino (Stamos) è abituato a essere sempre la persona più soave, affascinante e disimpegnata nella stanza. Tutto cambia con la comparsa a sorpresa del figlio adulto di Jimmy, Gerald (Josh Peck, The Mindy Project), e della sua bambina, Edie. Ora Jimmy deve disabituarsi a una beata esistenza di egoismo e cimentarsi con il fatto di essere passato da uomo single a nonno in sei secondi esatti. A tenerlo d’occhio è la madre di Gerald, e sua ex fidanzata, Sara (Paget Brewster, Criminal Minds). Altrettanto preoccupati per come Jimmy gestirà questi nuovi sviluppi sono i suoi colleghi, specialmente l’assistente manager Annelise (Kelly Jenrette) e lo chef Ken (Ravi Patel, Super Fun Night). Riuscirà Jimmy a insegnare a Gerald ad essere un po’ più simile a lui per conquistare l’affetto della disastrata ma hot mamma di Edie, Vanessa? Jimmy e Sara s’innamoreranno di nuovo, nonostante lei rappresenti l’unica cosa che lui non frequenta mai: una donna della sua età? E chi richiederà più attenzioni, Jimmy o la bambina? Grandfathered è una comedy sofisticata e non convenzionale sul raggiungimento della maggiore età, a qualsiasi età.
Resto del cast: Christina Milian (I Griffin).
Studio: 20th Century Fox Television, ABC Studios

Lucifer (Midseason)

Lucifer

Genere: Drama
Trama: Il Diavolo è arrivato a Los Angeles. Basata sui personaggi creati da Neil Gaiman, Sam Kieth e Mike Dringenberg per l’etichetta Vertigo della DC Comics, Lucifer racconta la storia dell’angelo caduto originario. Annoiato e infelice come Signore dell’Inferno, Lucifer Morningstar (Tom Ellis, Merlin) ha abbandonato il trono e si è ritirato a Los Angeles, dove il Lux è il suo esclusivo nightclub. Affascinante, carismatico e diabolicamente attraente, Lucifer si sta godendo la sua nuova vita indulgendo in alcune delle sue cose preferite – vino, donne e musica – quando una bella pop star è brutalmente uccisa fuori dal suo locale. Per la prima volta in circa 10 miliardi di anni, Lucifer sente che qualcosa si è risvegliato in lui dopo l’omicidio. Compassione? Empatia? Il solo pensiero lo turba, così come la sua migliore amica e confidente Mazikeen, detta Maze (Lesley-Ann Brandt, The Librarians), un ardente demone sotto forma di una bellissima e giovane donna. Il delitto attira l’attenzione della detective della omicidi Chloe Dancer (Lauren German, Chicago Fire), la quale inizialmente diffida di Lucifer. Ma resta affascinata dal suo talento nel tirare i segreti fuori dalle persone e dal suo desiderio di fare giustizia, punendo chi lo merita. Mentre lavorano insieme per risolvere il caso della pop star, Lucifer è colpito dalla bontà di Chloe. Abituato a trattare con la peggiore feccia dell’umanità, lui è incuriosito dall’apparente purezza della donna e comincia a chiedersi se ci sia ancora speranza per la sua anima. Nel frattempo, un emissario di Dio, l’angelo Amenadiel (D.B. Woodside, 24), è stato inviato a Los Angeles per convincere Lucifer a tornare agli inferi. Il Diavolo sarà tentato di passare dalla parte del bene, o terrà fede alla sua vocazione originaria restando dalla parte del male?
Resto del cast: Nicholas Gonzalez (Sleepy Hollow) e Rachael Harris (Surviving Jack).
Studio: Warner Bros. Television

Minority Report

Minority Report

Genere: Drama
Trama: Basato sul film campione d’incassi del produttore esecutivo Steven Spielberg e suo primo lavoro a essere adattato per il piccolo schermo, Minority Report segue la collaborazione improbabile tra un uomo ossessionato dal futuro e una poliziotta tormentata dal suo passato durante la loro corsa per fermare i peggiori crimini nell’anno 2065, prima che questi accadano. Il drama è ambientato a Washington, 10 anni dopo la chiusura dell’Unità Pre-Crimine, un’agenzia il cui compito era identificare ed eliminare i criminali… prima che commettessero il crimine. Per farlo, l’agenzia usava tre precog – i precognitivi Dash, Arthur e Agatha – capaci di vedere il futuro. Ora, nel 2065, i crimini vengono risolti in modo diverso e la giustizia si affida a una tecnologia più sofisticata e sicura rispetto agli istinti dei precog. Dash (Stark Sands, NYC 22), dilaniato da visioni terrificanti e frammentarie, è tornato in segreto per aiutare la sfacciata ma scaltra detective Lara Vega (Meagan Good, Deception) a fermare gli omicidi che predice. In giro in quest’America del futuro, i due cercano il fratello gemello disperso di Dash, Arthur, sfuggendo a chi non si ferma davanti a nulla per sfruttare le loro abilità precognitive. A complicare le cose c’è anche la sorella adottiva dei due gemelli, l’ingegnosa ma reclusa Agatha (Laura Regan, Mad Men), la quale desidera solo che Dash torni a casa. Crimine e cospirazione fanno parte di questa storia senza tempo su due anime perdute, Dash e Vega, le quali trovano l’uno nell’altra amicizia, uno scopo e redenzione.
Resto del cast: Zhane Hall, Li Jun Li (Damages), Daniel London (Manhattan) e Wilmer Valderrama (From Dusk Till Dawn: The Series).
Studio: 20th Century Fox Television, Paramount Television

Rosewood

Rosewood

Genere: Drama
Trama: Dal produttore esecutivo Todd Harthan (Psych), Rosewood racconta la storia del Dott. Beaumont Rosewood Jr. (Morris Chestnut, Nurse Jackie), il Beethoven dei patologi privati, il migliore a Miami. Usando il suo sofisticato laboratorio di autopsie, Rosewood è in grado di trovare nei corpi quegli indizi che la polizia non riesce a notare. Karissa Villa (Jaina Lee Ortiz, The After) è la sua nuova partner, una detective con un atteggiamento ostile e i propri demoni interiori. Sebbene lei sia impressionata dalle incredibili capacità del dottore, il suo costante ottimismo la infastidisce. Ma, in qualche modo, settimana dopo settimana, questa collaborazione improbabile si traduce in molti crimini risolti. Ad aiutare Rosewood al suo studio sono la sorella e “regina del tossicologico” Pippy (Gabrielle Dennis, The Game) e la specialista del DNA Tara Milly Izikoff (Anna Konkle, Man Seeking Woman), fidanzata con Pippy. Nonostante sia circondato dalla morte, Rosewood pensa che ogni momento della vita dovrebbe essere vissuto al meglio. E quei momenti che non ci saranno mai nelle vite delle vittime sono ciò che lo motivano maggiormente.
Resto del cast: Maggie Elizabeth Jones (Ben&Kate).
Studio: 20th Century Fox Television

Scream Queens

Scream Queens

Genere: Comedy
Trama: Dai produttori di Glee e American Horror Story, una nuova comedy horror antologica. La Wallace University è sconvolta da una serie di omicidi. La Kappa House, una delle confraternite femminili più ambite e selettive, è governata con il pugno di farro (in un guanto rosa) dalla sua queen bitch Chanel Oberlin (Emma Roberts, American Horror Story). Ma quando l’anti-Kappa Dean Munsch (Jamie Lee Curtis, Halloween) decreta che l’ingresso alla sorellanza dev’essere consentito a tutte le studentesse, e non solo a un gruppo elitario, l’inferno si scatena mentre un serial killer vestito da diavolo miete una vittima dopo l’altra. In parte dark comedy e in parte slasher, Scream Queens è una rivisitazione moderna del classico giallo in cui ogni personaggio ha un movente per uccidere… o potrebbe essere la prossima vittima uccisa in un bagno di sangue.
Resto del cast: Diego Boneta (90210), Abigail Breslin (Little Miss Sunshine), Ariana Grande, Oliver Hudson (Nashville), Nick Jonas (Kingdom), Lucien Laviscount (Coronation Street), Billie Lourd, Lea Michele (Glee), Keke Palmer (Masters of Sex), Nasim Pedrad (Mulaney), Glen Powell (I mercenari 3) e Skyler Samuels (Le nove vite di Chloe King).
Studio: 20th Century Fox Television

The Frankenstein Code (Midseason)

The Frankenstein Code

Genere: Drama
Trama: The Frankenstein Code, del produttore esecutivo e sceneggiatore Rand Ravich (Life) e del produttore esecutivo Howard Gordon (Homeland, 24), è una rivisitazione moderna del classico di Mary Shelley su un uomo riportato in vita da due scienziati che giocano a essere Dio. Il 75enne Jimmy Pritchard (la guest star Philip Baker Hall, Modern Family) è un guscio di quello che era un tempo. Un ubriacone, un donnaiolo e un padre che ha messo sempre il lavoro prima della famiglia, più di un decennio fa Pritchard è stato costretto a dimettersi da sceriffo della Contea di Los Angeles per corruzione. Ora, dopo circa 15 anni non facili, resta ucciso quando s’imbatte in una rapina a casa dell’agente dell’FBI Duval Pritchard, uno dei suoi tre figli. Ma la morte è sorprendentemente breve per Jimmy, riportato in vita dai geni delle tecnologie e miliardari Mary e Otto Goodwin (Dilshad Vadsaria e Adhir Kalyan), gemelli e fondatori di un impero dei social network, Lookinglass. Risorto come una versione più giovane di se stesso, con capacità fisiche che non avrebbe mai sognato, al ri-animato Pritchard (Rob Kazinsky, True Blood) è data una seconda possibile. Che cosa farne? Si vendicherà con chi l’ha ucciso? Cercherà di riparare il danno fatto alla sua famiglia? Abbraccerà un nuovo scopo o cadrà preda delle vecchie tentazioni?
Resto del cast: Ciara Bravo (Red Band Society) e Tim DeKay (White Collar).
Studio: 20th Century Fox Television

The Grinder

The Grinder

Genere: Comedy
Trama: Quanti avvocati della tv occorrono per una vera causa in una vera aula di tribunale? Uno, e il suo nome è The Grinder (Il Macinatore). Interpretato dal nominato all’Emmy Rob Lowe (Parks and Recreation, West Wing), The Grinder è una comedy su un famoso avvocato della tv a un bivio. Quando il suo legal drama giunge al termine, lui decide di tornare a casa e unirsi allo studio legale di famiglia – pur non avendo una formazione, nessuna certificazione, una licenza per esercitare, né esperienze in un vero tribunale. Dean Sanderson (Lowe) ha trascorso otto stagioni interpretando il ruolo principale nella serie di successo “The Grinder”. Ora è tornato nella sua città natale, Boise, nell’Idaho, dove suo fratello Stewart (il nominato all’Emmy e al Golden Globe Fred Savage, The Wonder Years) è un vero avvocato pronto a prendere le redini dello studio di famiglia. Dean non ci mette molto a influenzare con i suoi drammi da attore la vita del fratello sia in aula sia a casa, impattando con la cognata – e suo ex interesse amoroso – Debbie (Mary Elizabeth Ellis, New Girl) e i due nipoti, la 15enne Lizzie (Hana Hayes) e il 13enne Ethan (Connor Kalopsis), così come il padre, Dean Sr. (William Devane, 24: Live Another Day), a capo dello studio. Dean e Stewart non vanno d’accordo, ma quando smettono di discutere tra loro e fanno fronte comune in tribunale, formano una squadra formidabile. The Grinder è una comedy su due fratelli i quali hanno preso strade diverse prima di ritrovarsi, per giustizia… più o meno.
Resto del cast: Natalie Morales (Tre mogli per un papà).
Studio: 20th Century Fox Television

The Guide to Surviving Life (Midseason)

The Guide to Surviving Life

Genere: Comedy
Trama: Non sarebbe bello avere un amico che nella vita ha commesso tutti gli errori possibili, per dirvi cosa esattamente sia andato storto, così da non ripeterli? The Guide to Surviving Life è una nuova comedy che esplora tutto quello che può capitarci, così da capire cosa sia la vita. Cooper Barrett (Jack Cutmore-Scott) non ha trovato ancora il lavoro dei suoi sogni e si è innamorato della sua vicina, Kelly Bishop (Meaghan Rath, Being Human). Uno dei suoi coinquilini, Neal (Charlie Saxton, Betas), non riesce a scaricare la sua ragazza bodybuilder, mentre Barry (James Earl, Ground Floor), l’altro suo coinquilino, è un “amorevole somaro” incapace di non cacciarsi nei guai. Il fratello 40enne di Cooper, Josh (Justin Bartha, The New Normal), sposato con due figli, si presenta costantemente a casa per trascorrere del tempo con loro. L’unica cosa che hanno sono l’un l’altro. Mentre Cooper lotta per sopravvivere alle molte sfide della vita – una notte in cella, un messaggio inappropriato che non avrebbe dovuto inviare o un mal consigliato animale domestico – lui ci guiderà attraverso questo calvario spesso disordinato ma sempre allegro, affinché le nostre vite non siano quel disastro divertente che la sua si sta rivelando essere.
Resto del cast: Maureen Sebastian (Revolution).
Studio: 20th Century Fox Television

The X-Files (Midseason)

The X-Files

Genere: Drama
Trama: Tredici anni dopo la serie originale, The X-Files torna con un nuovo, emozionante capitolo: sei episodi con l’ideatore e produttore esecutivo Chris Carter al timone e le star David Duchovny e Gillian Anderson di nuovo nei panni degli agenti dell’FBI Fox Mulder e Dana Scully. Il ritorno di un fenomeno della cultura pop insignito dell’Emmy del Golden Globe, che rimane una delle serie di fantascienza più acclamate e longeve nella storia della televisione.
Resto del cast: Mitch Pileggi (Dallas).
Studio: 20th Century Fox Television

Commenta con Facebook!

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

error: