The Handmaid’s Tale: rilasciato il trailer della serie tv con Elizabeth Moss

È stato rilasciato il trailer di The Handmaid’s Tale, una delle serie tv più attese del 2017 che andrà in onda dal 26 aprile su Hulu.

The Handmaid's Tale

Il network Hulu ha rilasciato il trailer di The Handmaid’s Tale, l’attesissima serie tv che andrà in onda a partire dal 26 aprile, negli USA,  purtroppo in Italia ancora non si sa ancora né quando né dove. serie è ispirata a Il racconto dell’ancella”, un romanzo del 1985 di Margaret Atwood, ambientata in un futuro lontano l’America è diventata una teocrazia totalitaria, le donne fertili vengono private dei loro diritti e diventano proprietà dello Stato, che le utilizza per ripopolare il mondo, devastato dall’inquinamento. Il  breve filmato fa subito capire il tono inquietante della narrazione e ci mostra la protagonista, interpretata da Elizabeth Moss (la Peggy di Mad Men), che decide di ribellarsi per poter rivedere sua figlia.

Il trailer inizia spiegando, brevemente ma in modo efficace, com’è che si è arrivati a quel futuro distopico.

Ecco il trailer:

Nel cast troviamo anche Yvonne Strahovski nel ruolo di Serena Joy, la moglie di Waterford. La donna è a capo dello staff di domestici ed è una figura pubblica molto influente che ha lottato per mantenere i valori tradizionali e istituire la Repubblica di Gilead. Alexis Bledel, poi, ha il ruolo chiave di Ofglen, collega serva e amica di Offred. Sebbene Ofglen sembri una donna che segue pedissequamente le regole e leale al sistema oppressivo di Gilead, presto si rivela invece audace e sovversiva. Inoltre è stato rivelato che Ofglen è lesbica.

Fanno parte del cast anche Max Minghella, Ann Dowd, Samira Wiley e Madeleine Brewer e l’autrice del romanzo, che apparirà in uno degli episodi. 

La sceneggiatura è stata scritta da Bruce Miller (The 100), impegnato anche come produttore esecutivo insieme a Daniel Wilson, Fran Sears, Warren Littlefield e Ilene Chaiken.

Metti mi piace alla pagina facebook: Crazy for TV Series

Commenta con Facebook!

commenti