Grey’s Anatomy 12: 5 cose che possiamo aspettarci dalla nuova stagione

Sarà una nuova alba per Meredith Grey la dodicesima stagione di Grey’s Antomy che comincerà questa sera oltreoceano.

Shonda Rhimes ha sottolineato più volte come questa sarà una stagione più leggera in seguito alla morte di Derek, ma chiaramente non varrà per tutti altrimenti non sarebbe Grey’s, giusto? Ecco qualche scoop su cosa possiamo aspettarci…

UN NUOVO CAPO | Decidere chi sarà il nuovo capo di chirurgia rovinerà la luna di miele di Webber e Catherine. Lui sosterrà Bailey mentre lei introdurrà la sua scelta nella premiere (interpretata dalla guest star Joey Lauren Adams).

C’è un vero promo della discordia tra di loro” dice Debbie Allen che adesso è anche produttrice esecutiva dello show. “Hanno delle opinioni molto forti in proposito e Catherine certamente si batterà per ciò che ritiene giusto per l’ospedale. Hanno differenze di opinioni ed esse divamperanno nel primo episodio”.

L’ARRUOLAMENTO DI APRIL | La relazione di Jackson e April è stata lasciata in un limbo al scorsa stagione quando lei ha detto di volersi ri-arruolare e al ritorno dello show lei sarà impegnata in un’altra missione all’estero.

Le ramificazioni sono grandi” dice Allen. “Entrambi sono rimaste con queste ferite aperte, così toccati dalla perdita del loro bambino e dall’impossibilità di lui di penetrare tali muri o anche confortarla. Era quasi impossibile per Jackson… Niente sta per essere risolto in tempo brevi”.

PIU’ TIROCINANTI | E più pessime decisioni. Conosceremo meglio gli stagisti introdotti la scorsa stagione ed altri introdotti nel quarto episodio. E nemmeno a dirlo, gli spettatori possono aspettarsi delle scintille volare tra i vecchi e i nuovi personaggi.

Si concretizzeranno adesso e il pubblico otterrà un senso migliore di dove sono come dottori secondo Allen. “Quali i loro dilemmi? Quali i punti di forza o le loro debolezze? Quali le relazioni tra di loro e con il cast già esistente? C’è sempre l’interesse amoroso in corso”.

NUOVI AMORI per CALLIE e ARIZONA | Entrambe le dottoresse sono tornate nel gioco delle coppie, ma ciò porterà delle sorprendenti sensazioni di gelosie e tensioni per la coppia che continua ad essere ancora co-genitore di Sofia.

“Quando due persone hanno avuto una devota, tumultuosa relazione e poi finalmente hanno intrapreso ognuna la propria strada, c’è ancora l’amore lì” osserva Allen. “Anche se sono andate avanti, ci saranno sempre delle questioni del tipo ‘con chi sta lei? E di cosa si tratta?’ ci saranno domande in proposito e sentimenti. Perché quando c’è l’amore ci sono sempre i sentimenti. Quando le persone hanno dei figli insieme, non possono divorziare del tutto. Devono ancora vedersi, che siano insieme o no”.

UN LATO DIVERSO di MAGGIE | Con Meredith, Maggie e Amelia che condividono la stessa casa, vedremo Maggie uscire un po’ dal suo guscio. Questo significa un nuovo interesse amoroso? Forse, ma la strada è lunga per arrivarci.

È difficile stare con qualcuno quando non puoi essere te stessa” spiega l’attrice. “Maggie scopre se stessa. Lei è sempre stata un medico brillante, un genio intelligente… Ma c’è una parte della sua vita che probabilmente non è poi così sviluppata, le sue abilità sociali. Così, sta solo cercando di capire. C’è un vero e proprio periodo alla scoperta di se stessa”.

Commenta con Facebook!

commenti