Gli attori che sono stati licenziati da film famosi

Ci sono a volte sorprendenti storie dietro la scelta o la non-scelta di attori per un film. Questa particolare classifica che vogliamo mostrarvi, racconta di 5 attori che sono stati licenziati da film famosi per motivazioni anche piuttosto ridicole.

Ryan Gosling – Amabili Resti

Ryan Gosling era stato scelto per interpretare il ruolo del padre nel noto film “Amabili Resti”. La preoccupazione era però che lui apparisse troppo giovane per quella parta. Così Gosling ha guadagnato qualche chilo e si è fatto crescere una bella e folta barba per apparire più anziano. L’attore fu però sostituito da Mark Wahlberg poco prima dell’inizio delle riprese perché non aveva il “look giusto”. Che Gosling abbia esagerato e fosse diventato troppo paffutello? Di certo dopo è dimagrito e la sua carriera è decollata.

Emma Stone e Ryan Gosling in Focus 3 attori licenziati da film famosi (Prima Parte)

 

Megan Fox – Transformers 3

Megan Fox ha avuto un ruolo abbastanza importante in Transformers 1 e 2, ma ha perso il suo posto nel terzo film della saga quando ha paragonato il regista Michael Bay al dittatore tedesco Hitler. Lo stesso Spielberg aveva sollecitato il suo licenziamento dopo aver sentito i commenti della Fox.

Megan Fox 500 3 attori licenziati da film famosi (Prima Parte)

Eric Stoltz – Ritorno al futuro

Dopo 4 settimane di riprese, Steven Spielberg decise di sostituire Eric Stoltz con Michael J. Fox nel ruolo di Marty McFly. Eric Stoltz aveva preso la parte troppo sul serio, contraddicendo lo spirito comico che Spielberg voleva per il personaggio. Oltre all’immagine scanzonata che Michael J. Fox è riuscito a dare, è stato anche il suo essere più basso che ha convinto di più Spielberg.

Eric Stoltz  3 attori licenziati da film famosi (Prima Parte)

Stuart Townsend – Il Signore degli Anelli

All’inizio Stuart Townsend era stato scelto per interpretare Aragorn, per cui ha trascorso mesi ad allenarsi e ad esercitarsi a combattere con la spada, finché non è stato licenziato il giorno prima delle riprese. Viggo Mortensen è stato scelto come suo sostituto. La ragione del licenziamento? Sembrava troppo giovane per la parte. Può essere una valida ragione ma perché accorgersene solo il giorno prima delle riprese?

stuart townsend 3 attori licenziati da film famosi (Seconda Parte)

Christian Bale – American Psycho

Sì, Christian Bale è l’attore di American Psycho ma fu anche inizialmente scelto e poi licenziato. Quando fu scelto per il ruolo di Bateman, lo studio cambiò idea assumendo DiCaprio. Anche questo fu poi escluso a causa del suo eccessivo successo avuto con Titanic. Così fu chiamato Ewan McGregor, il quale però rifiutò la parte. Ed è così che fu riassunto Christian Bale per quella parte.

 

American Psycho Bret Easton Ellis prepara un sequel 4 3 attori licenziati da film famosi (Seconda Parte)

James Purefoy – V per Vendetta

James Purefoy fu assunto e poi licenziato dal set di V per Vendetta e sostituito con Hugo Weaving. Purefoy ha sostenuto che i motivi erano legati a divergenze creative, ma pare invece che all’attore non piacesse indossare la maschera per tutta la durata del film. Diverse riprese sono state fatte con Purefoy, e diverse scene con lui sono rimaste nel film, scene in cui viene doppiato dal suo successore Weaving. Anche se è stato tagliato fuori, Purefoy avrà fatto un sospiro di sollievo sapendo di non dover più indossare quella maschera.

james purefoy 3 attori licenziati da film famosi (Seconda Parte)

Commenta con Facebook!

commenti