Game of Thrones: svelate alcune anticipazioni sulla 6° stagione

POSSIBILI SPOILER SULLA 6° STAGIONE!

game-of-thrones

Ormai la 5° stagione di Game of Thrones si avvia verso l’epilogo (mancano tre episodi), e già circolano alcuni  dettagli relativi ai personaggi e alle linee narrative cui assisteremo nella prossima stagione.

La HBO, per evitare il più possibile la diffusione di spoiler, non esplicita il nome dei personaggi, ma le descrizioni ci offrono qualche indizio sulla loro identità. Uno dei ruoli che vedremo nella stagione 6 viene descritto in questi termini:

Un pirata che ha terrorizzato i mari di tutto il mondo. Astuto, spietato, con un pizzico di follia.

Pare si tratti di uno dei personaggi principali, e alcune indiscrezioni sostengono che sia Euron Greyjoy, lo zio di Theon; se così fosse, la 6° stagione ci riporterebbe a Pyke, la dimora dei Greyjoy, che domina le Isole di Ferro.

Un altro ruolo importante viene invece descritto così:

Padre, tra i 50 e i 60 anni, è uno dei più grandi soldati di Westeros: un despota privo di umorismo, severo e spaventoso. Pretende una disciplina marziale sia sul campo di battaglia sia a casa.

Potrebbe trattarsi del terribile Randyll Tarly, padre di Sam, peraltro nominato da Stannis Baratheon durante la quinta stagione. Anche gli altri ruoli cercati (madre, sorella, fratello) potrebbero far parte della stessa famiglia. Ulteriori personaggi misteriosi comprendono una pretessa, un feroce guerriero e l’attrice “di punta” di una compagnia teatrale, oltre a tre ragazzi con descrizioni molto specifiche: Collider ipotizza che potrebbero far parte di un flashback, o di una visione di Bran Stark.

Se state seguendo Game of Thrones, sapete bene che la 5° stagione rappresenta un punto cruciale nella storia dello show: alcune linee narrative, infatti, sono ormai in pari con la loro controparte letteraria, quindi David Benioff e D.B. Weiss dovranno muoversi in territori inesplorati mentre George R.R. Martin continua la scrittura degli ultimi libri della saga.

Commenta con Facebook!

commenti