Game of Thrones: la differenza tra White Walkers e Wights

Fin dal primo episodio di Game of Thrones, abbiamo visto, a piccole dosi, la visione di alcune creature oscure e magiche che con il passar delle stagioni sono diventate il perno della serie.

Abbiamo visto degli uomini altri con gli occhi azzurri e creature scheletriche sotto forma di zombie. I primi sono chiamati White Walkers mentre i secondi Wights. Ma in cosa differiscono esattamente queste due figure?
Nota: la spiegazione di queste creature è basata solamente sulla serie tv e non su cosa c’è scritto nei libi.

  • White Walkers

Gli Estranei (White Walkers) sono stati presenti, ai margini della storia di Game of Thrones, fin dagli inizi ma, di fatto, su di loro conosciamo poco.I White Walkers, che di solito vengono chiamati Estranei, sono un’antica razza delle terre dell’Eterno Inverno e sono ritenuti poco più che una leggenda dalla maggior parte degli abitanti dei Sette Regni. 8000 anni prima degli eventi narrati in Game Of Thrones, quando i primi uomini e i figli della foresta ancora regnavano a Westeros, gli estranei invasero il continente durante un inverno, che durò quanto una generazione, chiamato la Lunga Notte. L’armata degli estranei aumentò costantemente di numero dato che i nemici uccisi venivano rianimati e trasformati in zombi per servire la loro causa. I Primi Uomini e il Figli della Foresta si allearono e infine sconfissero gli Estranei in uno scontro conosciuto come la Guerra dell’Alba. Secondo i seguaci del Signore della Luce e qualche altro racconto, l’alleanza si deve ad uno dei Primi Uomini chiamato Azor Ahai. I seguaci del Signore della Luce credono anche che, quando torneranno gli Estranei, tornerà anche Azor Ahai a combattere contro di loro.

  • Wights

Una delle abilità più interessanti e spaventose che i White Walker possiedono è la capacità di creare nuove creature. Riescono a rianimare i cadaveri, come gli zombie, che sono sotto i loro controllo. La condizione e la forma dei Wights ricalca l’aspetto fisico di come erano al momento della loro morte prima di essere rianimati. Quindi se un corpo è morto per sei mesi e uno White Walker lo trasforma automaticamente sarà composto da soli ossa. Alla fine dell’episodio 5×08 dal titolo “Hardhome”, il re della notte trasforma un intero villaggio di Wildlings e visto che gli abitanti di questo villaggio sono appena morti ritornano in vita con il loro aspetto “umano”.

La cosa interessante è il colore degli occhi, che indistintamente dal loro colore originale, dopo essere stati rianimati sono di un azzurro incandescente questo per ricalcare lo stesso colore degli occhi di colui che li ha trasformati, ovvero il re della notte. L’unico modo per distruggerli è il fuoco, quindi bisogna bruciarli. 

Nonostante gli Estranei (White Walker) sembrino appartenente immuni al fuoco, non sono del tutto privi di punti deboli. Per esempio, le creature sono vulnerabili a pochi metalli preziosi, come scoperto da Sam, Jon Snow e Meera Reed. Il vetro di drago, inoltre, ovvero la sostanza che ha contribuito alla loro creazione, è una delle armi più efficaci per uccidere gli Estranei. A contatto con esso i nemici tendono a congelarsi completamente per poi esplodere in migliaia di frammenti. Le armi realizzate con acciaio di Valyria, infine, possono essere degli strumenti ancora più letali e immediati.

spade4

Esistono solamente pochi White Walker che dispongono di un enorme potere. I Wights sono delle creature “non-morti” create dai White Walker e vengono impiegati per combattere le battaglie, come un esercito. Abbiamo anche imparato nella settima stagione che se viene ucicso un White Walker, muoiono anche tutte le creature che lui stesso ha creato.


Metti mi piace alla pagina facebook: Crazy for TV Series

e segui i seguenti gruppi: Il Trono Di Spade, Il Trono di Spade Italia – I Sette Regni, il Trono Di Spade – Game of Thrones Italia

Commenta con Facebook!

commenti