Game of Thrones 6: tutti i numeri sull’episodio La Battaglia dei Bastardi

È stato uno degli episodi più spettacolari che si siano mai visti in tv tutto per merito sempre di Game of Thrones. The Battle of the Bastards (La Battaglia dei Bastardi), l’episodio 6×09 può vantare di una lista impressionante di numeri pubblicata da Entertainment Weekly, la quale contribuisce a capire meglio quanto grande è stato questo penultimo appuntamento caratterizzato dallo scontro tra Jon Snow, Ramsay Bolton e i rispettivi eserciti.

Scritto dagli ideatori di Game of Thrones, David Benioff e D.B. Weiss e diretto dal regista dell’episodio Aspra Dimora Miguel Sapochnik, The Battle of the Bastards è stato portato alla vita grazie al lavoro di una maestranza di 600 elementi tra cameramen, costumisti, truccatori ecc. Sono invece 500 le comparse che – appositamente addestrate – hanno formato gli eserciti di Snow e Bolton. Grazie agli effetti visivi, sullo schermo arcieri, lancieri, spadaccini e bruti crescono fino a diventare diverse migliaia, mentre uno degli aspetti più complessi ha riguardato il coinvolgimento nelle riprese di 70 cavalli, animali notoriamente difficili da coordinare e costosi perché le loro scene richiedono tempi di lavorazioni lunghi il doppio.

Poiché la pioggia aveva reso il campo nell’Irlanda del Nord scelto dalla produzione per le riprese della battaglia estremamente fangoso, la stessa ha fatto stendere sul terreno 160 tonnellate di ghiaia – soluzione assai gradita anche dai cavalli. Solo la sequenza della battaglia ha richiesto 25 giorni di riprese (solitamente, per una serie drammatica sono necessari tra gli 8 e i 12 giorni per un intero episodio) e 4 diverse squadre di ripresa, coinvolgendo inoltre 25 stuntmen. Resta invece un segreto quanto tutto ciò sia costato a HBO. Indicativamente più di 10 milioni di dollari, che è stato il costo medio di un episodio della sesta stagione.

Commenta con Facebook!

commenti