Film al cinema: ecco i più attesi di LUGLIO

Ecco qui una piccola guida dei film in uscita a LUGLIO 2015 che non dovete assolutamente perdere:

Duri si diventa

Regia di Etan Cohen. Con Will Ferrell, Kevin Hart, Craig T. Nelson, Alison Brie, Edwina Findley.

Genere Commedia, Ratings: Kids+13, produzione USA, 2015. Durata 100 minuti circa.
Da mercoledì 1 luglio 2015 al cinema.

Will Ferrell interpreta il ruolo di un ricco e agiato dirigente bancario che viene truffato da un suo cliente. Non riuscendo a dimostrare la sua innocenza, viene condannato a un mese di carcere di massima sicurezza. Essendo totalmente impreparato alla prigione, decide di rivolgersi a un uomo di strada che solitamente gli lava i vetri (Kevin Hart) perché gli insegni a diventare un vero duro in modo da poter sopravvivere dignitosamente a un mese di carcere.

Predestination

Regia di Michael Spierig, Peter Spierig. Con Ethan Hawke, Sarah Snook, Noah Taylor, Christopher Kirby, Madeleine West.

Genere Fantascienza, Ratings: Kids+13, produzione Australia, 2014. Durata 97 minuti circa.
Da mercoledì 1 luglio 2015 al cinema.

Un agente della polizia temporale indaga su un caso di terrorismo. C’è una bomba pronta ad esplodere in un certo luogo e in un certo punto del tempo, eppure non riesce ad impedire la detonazione nonostante i tentativi che quasi gli costano la vita. I molti viaggi che deve compiere lo portano ad incontrare, reclutare e parlare con diverse persone che forse lo possono aiutare nella missione, tuttavia il continuo muoversi lungo la linea tempo sta cominciando a creare un po’ di confusione nella sua testa.

Annie – La felicità è contagiosa

Regia di Will Gluck. Con Jamie Foxx, Quvenzhané Wallis, Rose Byrne, Bobby Cannavale, Adewale Akinnuoye-Agbaje.

Genere Commedia drammatica, Ratings: Kids+13, produzione USA, 2014. Durata 118 minuti circa.
Da mercoledì 1 luglio 2015 al cinema.

Un miliardario in corsa alle elezioni decide di ospitare nella sua villa, a scopo apparentemente filantropico, la piccola e vivacissima orfanella Annie. La bambina riesce a conquistare il duro cuore del magnate che alla fine decide di accoglierla e adottarla. Ma i problemi sono in agguato, la direttrice della casa famiglia infatti si oppone con tutte le sue forze alla decisione.

Poltergeist


Regia di Gil Kenan. Con Sam Rockwell, Rosemarie DeWitt, Jared Harris, Saxon Sharbino, Nicholas Braun.

Genere Horror, Ratings: Kids+16, produzione USA, 2015. Durata 93 minuti circa.
Da giovedì 2 luglio 2015 al cinema.

Il remake della MGM di Poltergeist, il film del 1982 diretto da Tobe Hooper e scritto e prodotto da Steven Spielberg. La pellicola racconta di un gruppo di fantasmi che cominciano a comunicare con la piccola Carol Anne Freeling, una bambina di cinque anni che vive in California con la famiglia attraverso la televisione statica. All’inizio i fantasmi sembrano gentili, muovono gli oggetti attorno alla casa divertendo tutti quanti, ma all’improvviso diventano cattivi e cominciano a terrorizzare la famiglia prima di rapire Carol.

Royal Opera House: Guglielmo Tell

Regia di Damiano Michieletto. Con Gerald Finley, John Osborn, Malin Byström, Enkelejda Shkosa, Sofia Fomina.

Genere Opera drammatica, Ratings: Kids+13, produzione Gran Bretagna, 2015. Durata 240 minuti circa.
Da domenica 5 luglio 2015 al cinema.

Aprendosi con la migliore overture del mondo dell’opera, l’ultimo capolavoro di Rossini pose le fondamenta per quella che sarebbe poi diventata la grand opéra francese, protagonista dei teatri europei nella metà del XIX secolo. Il tema affrontato è quello della libertà, rappresentato qui dalla lotta contro l’occupazione Austriaca, guidata dall’arciere svizzero Guglielmo Tell. Nella scena più famosa dell’opera, Tell colpisce con una freccia la mela posizionata sopra il capo di suo figlio, ispirando così i suoi compatrioti alla rivolta. La musica di Rossini è una delle più belle, con meravigliosi cori, arie e ensambles, come possono testimoniare coloro che hanno sentito le registrazioni di Pappano, con Gerald Finley (Tell), John Osbon (Arnold) e Malin Bystrostöm (Mathilde). Il talentuoso giovane regista italiano Damiano Michieletto debutta così con quella che promette di essere una produzione spettacolare e provocatoria.

Buon giorno

Regia di Yasujiro Ozu. Con Keiji Sada, Yoshiko Kuga, Chishu Ryu, Kuniko Miyake, Haruko Sugimura

Genere Drammatico, Ratings: Kids, produzione Giappone, 1959. Durata 95 minuti circa.
Da lunedì 6 luglio 2015 al cinema.

E’ una gustosa commedia, remake alla lontana di un successo di Ozu di decenni prima. Scoppia nel quartiere la mania degli elettrodomestici e due fratellini terribili vogliono che la famiglia compri un televisore. Di fronte a un rifiuto, iniziano lo sciopero del silenzio. L’umorismo ora è delicato, ora è molto fisico (il film usa come elemento comico anche i rumori corporali!). Il film è anche una riflessione sul linguaggio: che senso hanno le formule di cortesia che usiamo ogni giorno?

Terminator Genisys

Regia di Alan Taylor. Con Arnold Schwarzenegger, Emilia Clarke, Jai Courtney, J. K. Simmons, Jason Clarke.

Genere Azione, Ratings: Kids+16, produzione USA, 2015. Durata 119 minuti circa.
Da giovedì 9 luglio 2015 al cinema.

2029, John Connor è al comando della lotta contro le macchine. É sul punto di vincere la battaglia, ma le spie TECOM gli rivelano l’intenzione da parte di Skynet di attaccarlo sul duplice fronte passato/futuro. Connor è costretto a inviare il fidato Kyle Reese indietro nel tempo per salvare la vita di sua madre Sarah Connor e garantire la propria esistenza. Reese trova una Sarah rimasta orfana di un Terminator all’età di 9 anni e allevata da un altro Terminator, interpretato da Schwarzenegger, programmato per proteggerla e per addestrarla ad affrontare il suo destino. Destino che lei cerca categoricamente di sfuggire.

Giovani si diventa

Regia di Noah Baumbach. Con Ben Stiller, Naomi Watts, Adam Driver, Amanda Seyfried, Charles Grodin.

Genere Commedia drammatica, Ratings: Kids+13, produzione USA, 2014. Durata 97 minuti circa.
Da giovedì 9 luglio 2015 al cinema.

Josh e Cornelia – lui regista di documentari in crisi creativa, lei produttrice – formano una coppia che sembra avere tutto ma a cui pare mancare moltissimo, specie l’accettazione del tempo che passa. Quando si imbattono nei giovani Jamie e Darby – anche lui regista di documentari – e cominciano a uscire con loro, la vita di Josh e Cornelia cambia e si adegua al loro stile di vita esuberante.

Il nemico invisibile

Regia di Paul Schrader. Con Nicolas Cage, Anton Yelchin, Alexander Karim, Irène Jacob, Aymen Hamdouchi.

Genere Drammatico, Ratings: Kids+13, produzione USA, 2014. Durata 94 minuti circa.
Da giovedì 9 luglio 2015 al cinema.

Dopo essere stato costretto a ritirarsi in pensione a seguito dei primi segnali di demenza, l’ex agente della CIA Evan Lake scopre che il suo vecchio nemico, il jihadista Muhhamed Banir, è stato trovato vivo dopo due decenni. Quando Lake capisce che Banir sta ricevendo cure sperimentali per sopravvivere, chiede aiuto a un giovane agente e da Bucharest arriva a Khartoum per confrontarsi con la vecchia nemesi.

Backstreet Boys: Show ‘em What You’Re Made Of


Regia di Stephen Kijak. Con Nick Carter, Kevin Scott Richardson, Brian Littrell, A.J., McLean, Howie Dorough.
Genere Documentario, Ratings: Kids+13, produzione Gran Bretagna, USA, 2015. Durata 101 minuti circa.
Da martedì 14 luglio 2015 al cinema.

Il film narra due anni di vita di Nick Carter, Howie Dorough, Brian Littrell, AJ McLean e Kevin Richardson, i ragazzi della boy band che sono arrivati al successo nel 1996 con il debutto dell’album Backstreet Boys, spianando la strada ad artisti come gli NSYNC, 98 Degrees, e molti altri. Ma come dice Littrell, “Dal 1992 al 2002 siamo stati la più grande band al mondo… Poi tutto si è fermato. E cosa fai quando sei un uomo adulto in una boy band?”.

Babadook

Regia di Jennifer Kent. Con Essie Davis, Noah Wiseman, Daniel Henshall, Hayley McElhinney, Barbara West.

Genere Horror, produzione Australia, 2014. Durata 95 minuti circa.
Da mercoledì 15 luglio 2015 al cinema.

Poco prima che Amelia partorisca, suo marito muore in un incidente. Quando il bambino ha sei anni, un giorno trova un libro misterioso nella sua libreria: “Mr. Babadook”, la storia di uomo nero che batte tre volte alla porta. Horror anticonvenzionale, stilizzato e d’atmosfera, memore di Méliès, di Hugo e delle fiabe classiche, analizza la fatica e le insidie della solitudine, la paura di riconoscere il male, i nostri “babadook”, e il bisogno di metabolizzarli.

SPY

Regia di Paul Feig. Con Jude Law, Raad Rawi, Melissa McCarthy, Jessica Chaffin, Miranda Hart.

Genere Commedia, Ratings: Kids+16, produzione USA, 2015. Durata 120 minuti circa.
Da mercoledì 15 luglio 2015 al cinema.

Susan Cooper (Melissa McCarthy) è una modesta analista della CIA che lavora in ufficio. Ma quando il suo partner (Jude Law) scompare e un altro agente (Jason Statham) viene compromesso, si offre volontaria per andare sotto copertura e infiltrarsi nel mondo del traffico d’armi.

The Reach – Caccia all’uomo

Regia di Jean-Baptiste Léonetti. Con Michael Douglas, Jeremy Irvine, Hanna Mangan Lawrence, Ronny Cox, Martin Palmer.

Genere Thriller, Ratings: Kids+13, produzione USA, 2014. Durata 90 minuti circa.
Da mercoledì 15 luglio 2015 al cinema.

Ben (Jeremy Irvine) è un ragazzo di 25 anni idealista e innamorato della Natura. Conosce il deserto del Nevada come nessun altro e per professione accompagna i turisti attraverso quelle lande tanto solitarie quanto piene di pericoli. Assoldato da John Madec (Michael Douglas), assassino senza scrupoli, Ben si ritrova suo malgrado vittima di un gioco al massacro perché unico testimone di un omicidio.

Cobain: Montage of Heck

Regia di Brett Morgen. Con Kurt Cobain, Dave Grohl, Courtney Love, Krist Novoselic

Genere Documentario, Ratings: Kids+13, produzione USA, 2015. Durata 135 minuti circa.
Da mercoledì 22 luglio 2015 al cinema.

Dall’infanzia nella piccola Aberdeen, nello stato di Washington, alla morte, che lo ha consegnato e strappato allo stesso tempo alla storia del post rock, il documentario ricostruisce la vicenda artistica e biografica del leader dei Nirvana, Kurt Donald Cobain. Le interviste di rito alla moglie, alla madre e alla sorella, alla prima fidanzata, al compagno di palco Krist Novoselic, non distolgono dalla centralità in cui Morgen tiene fermo il suo oggetto d’indagine, la sua rabbia già infantile, l’impegno nella musica, l’emozione della paternità, la dannazione dell’eroina.

Il fidanzato di mia sorella

Regia di Tom Vaughan. Con Jessica Alba, Salma Hayek, Pierce Brosnan, Malcolm McDowell, Ben McKenzie.

Genere Commedia sentimentale, Ratings: Kids+13, produzione USA, 2014. Durata 102 minuti circa.
Da mercoledì 22 luglio 2015 al cinema.

Richard Haig (Brosnan), un brillante professore di Cambridge, con una passione sfrenata per la poesia romantica e per le belle donne, sta per diventare padre: la madre, Kate (Jessica Alba), è una giovane studentessa americana che ha frequentato il suo corso. Ancora prima di apprendere la notizia che cambierà per sempre la sua vita, Richard si imbatte casualmente e perde la testa per Olivia (Salma Hayek), una esuberante ed eccentrica scrittrice di romanzi, anche lei alle prese con una serie di disastri sentimentali. Presto scoprirà che Olivia, l’unica donna capace di tenergli testa e di fargli rivalutare la sua vita da don Giovanni, altro non è che la sorella della studentessa che presto diventerà la madre di suo figlio. Pierce Brosnan, Salma Hayek, Jessica Alba, Malcolm McDowell e Ben McKenzie sono i protagonisti di questa commedia romantica sull’amore, i desideri e la volontà di mantenere unita la propria famiglia… nonostante tutto

Il ragazzo della porta accanto

Regia di Rob Cohen. Con Jennifer Lopez, Ryan Guzman, Ian Nelson, John Corbett, Kristin Chenoweth.

Genere Thriller, Ratings: Kids+13, produzione USA, 2015. Durata 91 minuti circa.
Da giovedì 23 luglio 2015 al cinema.

Un thriller in cui la Lopez interpreta una madre da poco separata che inizia una relazione con il nuovo vicino di casa, un’adolescente che diventa amico di suo figlio. Ma quando tenta di terminare bruscamente la relazione, la situazione prende una brutta piega.

Ex Machina


Regia di Alex Garland. Con Domhnall Gleeson, Oscar Isaac, Alicia Vikander, Sonoya Mizuno, Chelsea Li.

Genere Drammatico, Ratings: Kids+13, produzione USA, Gran Bretagna, 2014. Durata 108 minuti circa.
Da giovedì 30 luglio 2015 al cinema.

La storia è incentrata su Caleb, un giovane programmatore che lavora nella più grande società al mondo di Internet, che vince un concorso per trascorrere una settimana in un privato rifugio di montagna che appartiene a Nathan, il solitario CEO della società. Ma quando Caleb arriva alla remota postazione scopre che dovrà partecipare a uno strano e affascinante esperimento in cui deve interagire con la prima vera intelligenza artificiale al mondo, ospitata nel corpo di una bella ragazza robot. Le riprese si terranno ai Pinewood Studios di Londra e in esterno in Norvegia.

Commenta con Facebook!

commenti